Ospedale di Chake-Chake; rafforzamento della capacità diagnostica

DOVE
Ospedale di Chake-Chake
OBIETTIVI
  • Obiettivo generale: contribuire al rafforzamento dei servizi offerti dalle strutture sanitarie nel distretto di Chake Chake, isola di Pemba (Zanzibar, Tanzania).
  • Obiettivo specifico: miglioramento del servizio diagnostico offerto dall’ospedale di Chake Chake, con particolare riferimento alla diagnostica ecografica.
DURATA
1 anno
VALORE
€ 22.280
FINANZIATORI
In collaborazione con:
  • Ivo de Carneri Foundation – Zanzibar Branch (IdCF-ZB);
  • Ospedale distrettuale di Chake Chake;
  • Ministero della sanità di Zanzibar (Ministry of Health, MoH)

SCHEDA PROGETTO
clicca qui
Rafforzamento della capacità diagnostica tramite acquisto di un ecografo
DESCRIZIONE PROGETTO
La Fondazione Ivo de Carneri (FIdC) supporta l’ospedale di Chake Chake dal 2007 (Progetto Chirurgia) e con questa iniziativa riprende l’attività formativa in ecografia svolta sull’isola di Pemba tra il 2006 e il 2010 (grazie alla collaborazione con l’associazione World Medical Colours - WMC). In particolar modo, la formulazione del progetto si basa sul più recente “Corso di Formazione in Ecografia di Base”, organizzato dalla FIdC a Pemba e condotto nel novembre 2014 da un medico specialista italiano con pluriennale esperienza in Ecografia diagnostica e interventistica. Il corso, della durata di tre settimane, ha visto la partecipazione di 10 operatori sanitari, di cui 9 donne, provenienti dalle principali strutture sanitarie di Pemba (gli ospedali di Chake Chake, Wete, Mkoani e Micheweni e il Dispensario materno-infantile di Gombani, quest’ultimo supportato dalla FIdC sin dal 2003). Il corso è stato mirato all’insegnamento dell’ecografia come strumento indispensabile per il raggiungimento della corretta diagnosi, e quindi come estensione della visita medica. L’importanza dell’ecografia, infatti, è data dalla sua natura complementare rispetto alla visita medica. È una metodica diagnostica a basso costo, non invasiva, sicura nella donna incinta e nel bambino, ripetibile ed eseguibile anche in assenza di corrente elettrica, grazie alle caratteristiche avanzate di cui sono dotati i nuovi apparecchi in commercio. Tale metodica, inoltre, consente di condurre in maniera guidata, e più sicura per il paziente, le procedure diagnostiche e terapeutiche invasive. La diffusione dell’ecografia clinica tra gli operatori dell’isola di Pemba, in particolare quelli operanti nelle unità sanitarie di base, rappresenterebbe un salto di qualità nel processo diagnostico, in grado di esercitare un impatto decisivo sulla positiva evoluzione clinica del paziente.
CONTESTO
A chiusura del percorso formativo svolto a novembre 2014, agli studenti è stato chiesto di fornire una valutazione sul corso. I commenti sono stati favorevoli, il corso è stato ritenuto molto utile, in quanto l’ecografia viene considerata uno strumento di aiuto nella pratica clinica. I corsisti hanno inoltre espresso all’unanimità l’auspicio di poter usufruire di un aggiornamento della formazione entro pochi mesi e di poter utilizzare la metodica sul lavoro in modo costante.Durante le sessioni pratiche presso l’ospedale di Chake Chake l’ecografo attualmente in dotazione ha mostrato seri problemi di funzionamento, non risolvibili tramite manutenzione. Pertanto, si rende necessario ricorrere all’acquisto di un nuovo apparecchio per permettere al personale di mettere in pratica le conoscenze teoriche e le competenze tecniche recentemente apprese e, quindi, di offrire agli utenti dell’ospedale un servizio di diagnostica ecografica più efficace.Bisogna inoltre considerare che, per sua natura, l’ecografia necessita di continui approfondimenti e di pratica costante, rendendo quindi fondamentale lo svolgimento di un corso di aggiornamento e consolidamento entro pochi mesi dalla formazione di base. Nondimeno, si ritiene di estrema importanza proseguire con un nuovo corso di base per altri 6 operatori, che può essere svolto presso lo stesso ospedale di Chake Chake da un operatore locale selezionato per capacità e competenze.L’obiettivo è quello di dare avvio a un’opera di diffusione dell’ecografia-clinica a Pemba, da implementare in modo graduale e nel medio-lungo termine, in particolare presso alcune unità sanitarie di base selezionate (come suggerito anche dalle linee guida dell’Organizzazione mondiale della sanità per i Paesi a risorse limitate).
Iscriviti alla newsletter

Informativa ai sensi del 'Protezione dei dati personali' ai sensi dell’art. 13 Regolamento UE n. 2016/679 (in seguito, “GDPR”). I dati sono trattati per le attività di raccolta fondi, sia in formato cartaceo che elettronico, da Responsabili ed incaricati a ciò preposti e possono essere comunicati a società di marketing diretto che effettuano l'invio di nostro materiale. Per esercitare i diritti di cui agli art. 15-22 GDPR (tra cui modificare o cancellare i dati) può scrivere al Responsabile del Trattamento presso (Titolare del trattamento), o via mail all'indirizzo CLICCA QUI

Facebook

YouTube