PROGETTO fronte retro

DOVE
Italia
OBIETTIVI
Lo scopo dell'iniziativa dal punto di vista della Fondazione: una collana di libri non solo costituisce un’ottima ragione per riscoprire autori e approfondire temi cari alla FIdC e perfettamente in linea con i suoi interessi e le sue attività, ma diventa un prestigioso e autorevole biglietto da visita per contatti in ambiti diversi da quelli in cui solitamente opera. È uno strumento in più su cui contare nell’incessante opera di divulgazione e diffusione della conoscenza che la Fondazione porta avanti dal 1994.
DURATA
Periodicità: 2 volumi/anno (febbraio-marzo; settembre-ottobre)
VALORE
€ 4.500 / pubblicazione
FINANZIATORI
Contributo di Banca Popolare di Verona per il secondo volume della collana
SCHEDA PROGETTO
clicca qui
Sapere donare è donare sapere: il progetto fronteretro, la collana di libri della Fondazione Ivo de Carneri
DESCRIZIONE PROGETTO
Il nome della collana: fronteretro. La ragione del titolo è presto detta: la malattia oltre all’aspetto più propriamente sanitario ha sempre un risvolto sociale. Inevitabilmente, soprattutto quando è endemica o epidemica, influenza e condiziona la vita e l’attività di chi ne è colpito e spinge non solo i medici e gli scienziati ma anche gli uomini di governo, i politici e i letterati illuminati a occuparsene, ad analizzarne in profondità le cause e gli effetti, a elaborare idee per sconfiggerla. La malattia, attraverso le soluzioni proposte e attuate per debellarla, può diventare anche un’occasione di progresso e di riscatto. Dalla malattia si può uscire provati ma anche migliorati. La malattia in sostanza ha due facce: una fronte e un retro.
Lo spirito dell'iniziativa: come recita uno degli slogan della Fondazione Ivo de Carneri “Sapere donare è donare sapere” e il modo migliore per renderlo attuale e concreto è dare vita a un’iniziativa di carattere culturale. La collana fronteretro, promossa dalla FIdC e pubblicata da La Vita Felice, ha come filo conduttore le grandi malattie che nei secoli hanno colpito le popolazioni in varie parti del mondo, influenzandone la vita sociale, politica ed economica e sono state pertanto oggetto dell’attenzione e dell’analisi non solo di medici e biologi, ma anche di politici, storici, giornalisti e uomini di cultura. Come protagonisti degli eventi raccontati e testimoni diretti, costoro si sono fatti interpreti del disagio sociale e spesso hanno elaborato e proposto soluzioni affinché la malattia diventasse stimolo di progresso e riscatto. Con questa collana ci ripromettiamo di favorire una presa di coscienza di problemi spesso dimenticati e di restituire un frammento di storia e di vita sociale del nostro e di altri Paesi attraverso la riscoperta degli scritti di autori che, a buon diritto, sono diventati classici e vale sempre la pena di rileggere.
 
CONTESTO
L’editore: La Vita Felice, Milano. Nate nel 1992, le edizioni La Vita Felice hanno dato vita a un progetto editoriale che ha da subito individuato la sua mission sviluppatasi all’insegna dell’economico e del tascabile, ma è caratterizzato da una particolare cura per la qualità grafica e il livello culturale dei libri, l’accuratezza delle traduzioni, la qualità delle prefazioni e delle curatele. (www.lavitafelice.it )
Iscriviti alla newsletter

Informativa ai sensi del 'Protezione dei dati personali' ai sensi dell’art. 13 Regolamento UE n. 2016/679 (in seguito, “GDPR”). I dati sono trattati per le attività di raccolta fondi, sia in formato cartaceo che elettronico, da Responsabili ed incaricati a ciò preposti e possono essere comunicati a società di marketing diretto che effettuano l'invio di nostro materiale. Per esercitare i diritti di cui agli art. 15-22 GDPR (tra cui modificare o cancellare i dati) può scrivere al Responsabile del Trattamento presso (Titolare del trattamento), o via mail all'indirizzo CLICCA QUI

Facebook

YouTube